Morsi di animali

Un placido amico a quattro zampe improvvisamente vi azzanna un braccio, una vipera vi morde durante una passeggiata in campagna. Sapreste come comportarvi in una simile situazione?

© CRS, Remo Nägeli

Stare a contatto con gli animali espone al rischio di morsi. In Svizzera nella maggior parte dei casi i colpevoli sono cani e gatti e, molto più raramente, serpenti. Dal momento che la saliva degli animali trasmette germi patogeni, le ferite aperte sono ad alto rischio di infezioni.

Cosa fare in caso di morsi:

  • Non toccare la ferita a mani nude, portatrici di germi. Indossare dei guanti.
  • Pulire la ferita con acqua potabile.
  • In caso di gonfiore della parte ferita, togliere anelli e gioielli vari.
  • Applicare una fasciatura pulita.
  • Sollevare la parte ferita.
  • Consultare un medico appena possibile.

Morsi di serpenti
I morsi di serpente iniettano nel corpo umano un veleno che può scatenare reazioni locali simili a quelle causate da una puntura d’insetto, e che possono portare a problemi di coagulazione ed emolisi (distruzione dei globuli rossi). Se il veleno agisce sul sistema nervoso può provocare stanchezza muscolare, paralisi e insensibilità. Fortunatamente in Svizzera i morsi di serpente sono raramente letali.

Cosa fare in caso di morsi di serpenti:

  • Calmare la vittima e accompagnarla in un posto ombreggiato. A volte stati ansiosi e shock sono più pericolosi del veleno.
  • Chi è stato morso da un serpente deve sdraiarsi e riposare appena possibile. Fasciare la zona interessata per impedire al veleno di diffondersi. In caso di fasciature strette, non comprimere troppo la ferita o, ancora più importante, non bloccare la circolazione del sangue.
  • Importante: non incidere o bucare la ferita, non cercare di succhiare via il veleno.
  • Disinfettare il morso per scongiurare un’infezione. Usare unicamente prodotti incolori: si rischia altrimenti di falsare l’esame medico.
  • Portare la vittima da un medico o in ospedale, risparmiandole ogni sforzo fisico. Utilizzare una barella o, se del caso, chiamare la Rega.
  • Fornire al medico informazioni precise circa luogo e momento dell’incidente, descrivendo dettagliatamente il serpente. Spiegare che tipo di primo soccorso è stato fornito ed eventuali allergie della vittima.

Come proteggersi dai morsi di serpente:

  • Indossare pantaloni e scarpe alte.
  • Assicurarsi che non ci siano serpenti nella zona dove si vuole fare un pic-nic.
  • Attenzione a dove si mettono le mani.
  • In caso di pernottamento all’aperto, assicurarsi che non sia entrato un serpente nel sacco a pelo, nelle scarpe o tra i vestiti.
  • Non toccare un serpente.
  • Effettuare regolarmente i richiami per l’antitetanica.

Emergenze e primo soccorso

La Croce Rossa Svizzera è convinta che ci sia un eroe in ogni essere umano e che tutti noi dobbiamo essere in grado di dare un primo soccorso in caso di emergenza. Oltre al corso di pronto soccorso, offriamo numerosi altri corsi di primo soccorso.