Corpi estranei solidi nell’occhio: cosa fare?

Tutti conoscono la sensazione di fastidio provocata dalla presenza di una ciglia in un occhio. Questa sensazione può diventare presto insopportabile se il corpo estraneo penetra in profondità e diventa difficile rimuoverlo.Pulire un corpo estraneo solido negli occhi

Vi sono entrati un granello di sabbia, una scheggia di metallo o della polvere negli occhi e iniziate ad avvertire un certo fastidio? L’occhio inizia a lacrimare, non riuscite a tenerlo aperto e sentite un bisogno irrefrenabile di sfregarlo?

La presenza di un corpo estraneo nell’occhio è molto fastidiosa: può durare diversi minuti, se non addirittura diverse ore, e vi obbliga a interrompere qualunque attività.

Cosa fare per rimuovere tempestivamente il corpo estraneo:

  • Chiedete a qualcuno di ispezionare il vostro occhio con uno specchio o fatelo voi stessi. Forse, per rimuovere il corpo estraneo, è sufficiente utilizzare un fazzoletto o sbattere le ciglia? Se questo è il caso, rimuovetelo delicatamente senza sfregare l’occhio e facendo attenzione a lavarvi le mani prima di procedere. Dopodiché, sciacquate l’occhio con dell’acqua distillata o una soluzione salina.
  • Se avete difficoltà a rimuovere il corpo estraneo o se questo si trova sotto la palpebra, l’occhio inizierà a lacrimare abbondantemente obbligandovi a tenere chiuse le palpebre. Andate in un posto tranquillo e mettetevi comodi, perché il fastidio potrà durare diversi minuti, se non addirittura diverse ore. Anche se vi riuscirà difficile, provate a non sfregare in alcun modo l’occhio, così da evitare che il corpo estraneo penetri in una parte inaccessibile della palpebra o del globo oculare. Sciacquate l’occhio con acqua tiepida e applicate una garza sterile continuando a tenere chiuse le palpebre. Potete anche instillare alcune gocce di soluzione fisiologica, in particolare se il corpo estraneo è entrato nell’occhio di un bambino o di un neonato.
  • Una volta rimosso il corpo estraneo, dovrete pazientare alcune ore prima che la situazione torni alla normalità (assenza di arrossamenti, lacrime e dolore). Se li portate, preferite gli occhiali alle lenti a contatto, almeno per le prime 24 ore successive all’incidente.

Non dimenticate che il corpo umano non fa nulla senza motivo e le lacrime che produce servono a rimuovere il corpo estraneo dall’occhio. Che sia in modo naturale o in seguito al vostro intervento, il corpo estraneo finisce comunque per sparire, e questo anche nei casi in cui il fastidio si protrae per diverse ore.

Qualora questo non dovesse succedere o il dolore dovesse persistere nonostante il corpo estraneo sia stato estratto, consultate il vostro medico curante o chiamate il 144. Nel caso in cui invece il corpo estraneo sia di metallo, vetro o legno, contattate subito un professionista, onde evitare che questo vi causi un trauma oculare.

Cosa evitare:

  • Non sfregatevi l’occhio.
  • Non utilizzate oggetti rigidi per estrarre il corpo estraneo (pinzette, stuzzicadenti, ecc.).

Corpo estraneo solido nell'occhio

Cosa fare per prevenire questi incidenti:

Se svolgete attività che potrebbero favorire l’entrata di corpi estranei negli occhi (attività edili, sport all’aria aperta, utilizzo di solventi, ecc.), indossate occhiali di protezione adeguati.

Per imparare a prestare primo soccorso e a intervenire in caso di incidente domestico, collegatevi alla pagina dedicata della Croce Rossa Svizzera!