Corsi di babysitting: utili anche per gli adulti

Badare ai bambini non è affatto un gioco da ragazzi. La CRS offre quindi corsi di babysitting che riscuotono un gran successo poiché forniscono gli strumenti necessari a svolgere al meglio questa attività. Ma se pensate che queste formazioni si rivolgano solo ai più giovani vi sbagliate. Ecco perché.

© CRS, Remo Nägeli

Corsi per tate, nonni o 18+: con la sua vasta offerta, la Croce Rossa Svizzera propone corsi di babysitting adatti a tutte le età, adulti compresi. Il contenuto teorico è uguale a quello impartito durante le formazioni per giovani dai 13 anni in su, ma è maggiore il tempo consacrato al dialogo: «I partecipanti adulti arrivano al corso con domande ben concrete riguardanti, ad esempio, l’educazione, il compenso e le assicurazioni», spiega Silvia Müller-Lässer, che tiene il corso di babysitting della CRS da anni. Gli scambi sono un vero e proprio punto forte dei corsi per adulti, in quanto molti di loro si sono già occupati di bambini.

Il babysitting e tutta la responsabilità che ne deriva

Il babysitting è un lavoro che implica una gran dose di responsabilità. Il corso CRS, quindi, non trasmette solo insegnamenti sullo sviluppo infantile e consigli pratici sulle varie attività, ma insegna anche a intervenire in caso di problemi: «Al termine della formazione i partecipanti si sentono più sicuri e sanno come reagire in caso di emergenze o situazioni delicate», prosegue Silvia Müller-Lässer.

I corsi per adulti sono aperti a tutti coloro che desiderano prepararsi in modo serio a svolgere l’attività di babysitter – padrini e madrine, persone che vogliono ricominciare a lavorare, nonni o giovani che intendono andare all’estero come ragazzi e ragazze alla pari. Non si tratta però di una qualificazione professionale, bensì di un corso pratico di base. Chi al suo termine desidera approfondire le proprie conoscenze in materia può consultare la vasta e interessante offerta delle associazioni cantonali della Croce Rossa al sito: www.redcross-edu.ch/it

Le famiglie di oggi

Ma come mai i nonni, che hanno già cresciuto i loro stessi figli, dovrebbero tornare sui banchi di scuola per imparare a badare ai bambini? Ce lo spiega Silvia Müller-Lässer: «La vita delle famiglie di oggi è cambiata molto più drasticamente di quanto si pensi. I motivi sono vari, ad esempio l’arrivo dei media digitali o il fatto che la custodia dei bambini venga affidata a più persone rispetto a prima». Nel corso di babysitting si discute di come conciliare i vari metodi educativi e di chi ha l’ultima parola sull’utilizzo dei media.

Ecco infine alcuni consigli dell’esperta Silvia Müller-Lässer per avere successo come babysitter:

  • Uscite a prescindere dal tempo, anche se piove! Andare fuori stimola i sensi e vi farà vivere un’esperienza indimenticabile.
  • Lasciate perdere tablet e smartphone e dedicate tutte la vostra attenzione al bambino; d’altronde in quanto babysitter è proprio quello il vostro lavoro.

Trovate il corso che fa per voi nella vostra regione su: https://www.redcross-edu.ch/it/corso-di-babysitting-crs